Articoli

Corsi formativi per la filiera del biologico

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL PIANO FORMATIVO GRATUITO FINANZIATO DALLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER FIGURE CHIAVE DELLA MANIFATTURA REGIONALE BIOLOGICA FOOD E NON FOOD IN MATERIA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E SVILUPPO SOSTENIBILE

In partenza programma formativo gratuito rivolto alle figure chiave sia delle imprese manifatturiere biologiche dei settori food e non food, sia di start-up del settore bio, con sede legale o unità produttive in Emilia-Romagna.
Le previste attività formative e di divulgazione culturale puntano ad approfondire le competenze dei partecipanti in materia di internazionalizzazione e sviluppo sostenibile e saranno svolte da Enfap, con il supporto di un partenariato specialistico e multidisciplinare composto da:

    • ALMA MATER STUDIORUM – UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BOLOGNA – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari (DISTAL) e Dipartimento di sociologia e diritto dell’economia (CESCOCOM); NOMISMA Società di Studi Economici S.P.A.; CAAB – Centro Agro Alimentare Bologna S.c.p.a.; FederBio – Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica; AIAB EMILIA ROMAGNA; SEGRETARIATO IFOAM AGRIBIOMEDITERRANEO EMILIA ROMAGNA C/O AIAB EMILIA ROMAGNA; ECOBIO CONFESERCENTI e UNERBE BOLOGNA; BIOAGRICERT srl; CCPB srl; BIOS srl; IONC Gmbh – International Organic and Natural Certification Services; BIOESPERTI.IT ASSOCIAZIONE NO PROFIT; LEGAMBIENTE EMILIA-ROMAGNA; AZZEROCO2 srl; KYOTO CLUB; FONDAZIONE ALBERTO SIMONINI.

TARGET DEI CORSI. Potranno partecipare al percorso formativo imprenditori, manager e figure chiave sia delle imprese manifatturiere biologiche dei settori food e non food, sia di produzione start-up del settore bio, sia, infine, di imprese attive nei settori della commercializzazione e della ristorazione bio. Le aziende devono avere sede legale o unità produttive in Emilia-Romagna. I processi produttivi ammessi comprendono i seguenti comparti: trasformazione delle carni (preparati pronti e salumi); trasformazione di latte e derivati (parmigiano, yogurt); produzione di vino e aceto, anche balsamico; preparazione di ortofrutta (surgelati e quarta gamma); conserve vegetali (conserve, marmellate e succhi); uova e mangimi; miele e derivati; cereali e derivati; torrefazione caffè; prodotti erboristici, tisane e integratori alimentari; cosmetici e prodotti per il wellness; prodotti di pulizia per la persona; detergenti per la casa; produzione tessile; produzione di arredi per la casa. Come precedentemente specificato, rientrano nel target anche la ristorazione (compresa quella collettiva aziendale, scolastica, ospedaliera, ecc…) e la commercializzazione dei prodotti manifatturieri bio food e non food.
Per i seminari di valenza culturale sullo sviluppo sostenibile è prevista la partecipazione anche di rappresentanti delle amministrazioni locali.

OBIETTIVI E CONTENUTI. Il percorso formativo intende aumentare e ottimizzare le competenze delle figure chiave che intervengono nelle attività manifatturiere e nei servizi collegati in relazione ai processi di internazionalizzazione aziendale e alle misure in materia di sviluppo sostenibile nell’ambito della produzione, preparazione e trasformazione di prodotti biologici agroalimentari, cosmetici, erboristici, detergenti, tessili, arredi per la casa, nonché della ristorazione (anche collettiva: aziendale, scolastica, ospedaliera, ecc…) e della distribuzione.
Il programma formativo punta inoltre ad incrementare il comparto biologico in Emilia-Romagna promuovendo lo sviluppo di start-up biologiche certificate imprese nel settore agroalimentare, della ristorazione (compresa quella collettiva) e della commercializzazione di prodotti biologici food e non food.

STRUTTURA PIANO FORMATIVO. Il programma prevede 6 seminari informativi e di approfondimento della durata di 3 ore ciascuno e 12 corsi di formazione della durata di 44 ore ognuno che saranno svolti nelle sedi Enfap di Bologna, Reggio Emilia, Forlì, Ravenna, cui seguiranno azioni di accompagnamento personalizzato della durata di 16 ore ognuno presso le imprese interessate a ricevere consulenze su misura anch’esse a costo zero.
I seminari avranno carattere informativo e divulgativo, e saranno focalizzati su tematiche di interesse specifico: ottimizzazione del (ri)posizionamento sui mercati internazionali per lo sviluppo e la maggiore competitività delle filiere bio emiliano-romagnole (food e non food); promozione del Made in Italy bio di provenienza regionale nei canali esteri Ho.Re.Ca.; stili di consumo e modelli di educazione alimentare nei principali paesi esteri a vocazione bio; i biodistretti per lo sviluppo e l’attuazione di strategie collaborative di sostenibilità ambientale e sociale; efficienza energetica e uso delle fonti rinnovabili per lo sviluppo della manifattura bio (food e non food); LCA (Life Cycle Analysis) e gestione sostenibile dei processi di produzione e consumo dei prodotti biologici (food e non food).

NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI A SEMINARIO: 30
I corsi di formazione tratteranno tematiche per lo sviluppo di competenze necessarie ad adeguare le strategie e i modelli organizzativi delle imprese delle filiere bio regionali in relazione a: principali mercati esteri a vocazione bio (food e non food), certificazioni richieste su tali mercati e quadro normativo di riferimento per l’export dei prodotti a marchio bio; sviluppo e innovazione del marketing, anche digitale, del bio; ottimizzazione delle relazioni con i buyer europei e internazionali e della promozione fieristica; modelli di ecosviluppo della filiera biologica (efficienza energetica e uso delle fonti rinnovabili); certificazioni bio integrate con ulteriori elementi valoriali ecologici (ad esempio: carbon footprint) e sociali (fair trade); ricognizione delle opportunità di finanziamento /sgravi fiscali disponibili per l’attivazione di misure finalizzate alla sostenibilità ambientale.

NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI A CORSO: 12
Le azioni di accompagnamento, realizzate presso le aziende che ne faranno richiesta ad integrazione e in continuità con i seminari e i corsi in aula, e tagliate su misura delle loro necessità e specificità, guideranno le imprese ad attivare modalità organizzative e gestionali in materia di: igiene e conservazione dei prodotti alimentari bio; analisi delle problematiche specialistiche e specifiche di prodotto (trasformazione, conservazione, distribuzione); gestione del rischio di contaminazioni; analisi sensoriale dei prodotti biologici; gestione aziendale delle certificazioni dei prodotti biologici; etichettatura dei prodotti biologici e normativa di commercializzazione.

NUMERO MASSIMO AZIENDE PER LE AZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO: 38

I seminari e i corsi, così come le azioni di accompagnamento, saranno tenuti da libere/i professioniste/i ed esperte/i, che in larga parte fanno riferimento al partenariato summenzionato.

PERIODO DI SVOLGIMENTO. L’intero programma si svolgerà da marzo 2017 a giugno 2018 in orario di lavoro.
COSTI. La partecipazione a tutte le iniziative previste dal piano formativo è gratuita.
ISCRIZIONI. Le iscrizioni vanno inviate a Enfap, via Zamboni 8, Bologna, o all’indirizzo email segreteria@enfap.emr.it. In caso di un numero di richieste di partecipazione superiore ai posti disponibili sarà data priorità alle domande pervenute in base all’ordine di ricevimento.

PRIMI SEMINARI IN CALENDARIO PER I QUALI SONO APERTE LE ISCRIZIONI:
24 marzo 2017 dalle 16 alle 19: ”L’internazionalizzazione per lo sviluppo e la competitività sui mercati esteri delle filiere bio food e non food
30 marzo 2017 dalle 16 alle 19: “Efficienza energetica e suo uso delle fonti rinnovabili per lo sviluppo della manifattura bio food e non food

PRIME LEZIONI DEI CORSI PER I QUALI SONO APERTE LE ISCRIZIONI:
19 aprile 2017 dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30 – Percorso formativo “Modelli di ecosviluppo per la filiera biologica: strategie di sostenibilità ambientale e economica
21 aprile 2017 dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 – Percorso formativo “I principali mercati esteri a vocazione bio food e non food. Costruire strategie di internazionalizzazione d’impresa

PER ULTERIORI INFORMAZIONI, CHIARIMENTI E LE ISCRIZIONI RIVOLGERSI A:
Dott.ssa Lorella Parmeggiani – Dott.ssa Simona Pandolfi
Enfap Emilia-Romagna
Via Zamboni, 8 Bologna
Tel 051352932 – 051353002 – Fax 0514152178
Email: segreteria@enfap.emr.it