Articoli

In rete contro un Mare di Plastica!

Fishing for Litter: parte oggi a Porto Garibaldi l’attività sperimentale di Legambiente contro le plastiche in mare.

Pescatori, ambientalisti, enti pubblici e società di gestione rifiuti uniti per la salvaguardia degli ecosistemi marini.

E’ stato firmato questa mattina il protocollo sperimentale tra Legambiente, Cooperativa della Piccola Grande Pesca, Clara spa , Capitaneria di porto di Porto Garibaldi e Comune di Comacchio, volto a favorire il recupero e lo smaltimento dei rifiuti raccolti accidentalmente dai pescatori durante le attività di pesca.

L’attività “Fishing for litter” – supportata da Bio-On, eccellenza italiana nello sviluppo di bioplastica naturale e biodegradabile al 100% – prevede sei mesi di sperimentazione durante i quali i volontari di Legambiente Delta del Po, grazie alla collaborazione delle 43 imbarcazioni della cooperativa della Piccola Grande Pesca, raccoglieranno i primi dati qualitativi e quantitativi sui rifiuti pescati accidentalmente al fine di ricercare le modalità più adatte per effettuare la raccolta e il trasporto, nonché stimare gli oneri di smaltimento dei rifiuti pescati. I rifiuti raccolti saranno depositati in apposti cassonetti installati in banchina da Clara Spa, grazie alla collaborazione della capitaneria di Porto.

Lo slogan dell’iniziativa “In rete contro un Mare di Plastica”  vuole evidenziare come tutti i soggetti interessati alla salvaguardia dell’ecosistema marino, debbano mettersi in rete per tentare di trovare soluzioni al problema dell’inquinamento del mare”.
Sono infatti 280 milioni le tonnellate di plastica che vengono prodotte ogni anno nel mondo, con una quantità considerevole di questa produzione – all’incirca 8 milioni di tonnellate – che finisce in mare generando danni incalcolabili alla flora e alla fauna acquatiche. Il problema è ancora più evidente nell’Adriatico, viste le sue caratteristiche di Mare semi-chiuso nel cui bacino sfociano importanti fiumi tra cui il Po, che nel loro percorso raccolgono e trasportano una grande quantità di rifiuti.

I primi risultati dello studio “Fishing for litter” saranno presentati il 6 agosto a Porto Garibaldi, in occasione del più ampio programma della tappa emiliano-romagnola di Goletta Verde, la storica imbarcazione di Legambiente che dal 4 al 6 agosto, tra Lido di Dante e Porto Garibaldi, riempirà di iniziative ambientali l’estate in riviera.

La sperimentazione continuerà poi fino al 20 dicembre 2018